Casa Borbonese

In this new time, Borbonese becomes a collector of creative ideas and inspirations, opening its doors to young artists from all over Italy.
A mix of different visions and styles that gather under the one roof of the Casa Borbonese creativity.
First to enter: 5 women with different and unique techniques that will tell us about their lives inside their homes during the lock down of the past months.
The photographers Bea De Giacomo, Claudia Ferri, Federica Sasso and the illustrators Cristina Amodeo and Bianca Bagnarelli begin to live in this new house making it a place dedicated to graphic art, photography, illustration, an intimate but shared and ready to welcome space new collaborations in the near future.

Stanza 1: Bea De Giacomo, Fotografa

Bea De Giacomo racconta la dicotomia in cui ha vissuto la quarantena a Milano: la casa è stata al tempo stesso un rifugio e una gabbia, un luogo in cui si sentiva al sicuro, ma nello stesso tempo intrappolata. La decisione di scattare le foto nel suo living è stata spontanea in quanto ha rappresentato per lei il focolare di questi mesi caratterizzato da una luminosità unica. L’equilibrio precario degli oggetti in queste fotografie rappresenta perfettamente la condizione odierna in cui ci sentiamo tutti in bilico e fragili, aggrappati alle nostre vite, ma suscettibili al più lieve soffio di vento.