Casa Borbonese

In questo tempo nuovo Borbonese diventa collettore di idee e ispirazioni creative e apre le porte a giovani artiste di tutta Italia.
Un incontro di visioni e stili differenti che si raccolgono sotto un unico tetto chiamato Casa Borbonese.
Le prime ad entrare sono 5 artiste con tecniche e strumenti diversi, che raccontano la propria quotidianità attraverso contenuti realizzati all’interno delle proprie case durante il lock down degli ultimi mesi.
Le fotografe Bea De Giacomo, Claudia Ferri, Federica Sasso e le illustratrici Cristina Amodeo e Bianca Bagnarelli sono le prime inquiline di questa nuova Casa, rendendola un luogo dedicato alle arti visive, uno spazio intimo ma condiviso e pronto ad accogliere nuove collaborazioni nel prossimo futuro.

Stanza 1: Bea De Giacomo, Fotografa

Bea De Giacomo racconta la dicotomia in cui ha vissuto la quarantena a Milano: la casa è stata al tempo stesso un rifugio e una gabbia, un luogo in cui si sentiva al sicuro, ma nello stesso tempo intrappolata. La decisione di scattare le foto nel suo living è stata spontanea in quanto ha rappresentato per lei il focolare di questi mesi caratterizzato da una luminosità unica. L’equilibrio precario degli oggetti in queste fotografie rappresenta perfettamente la condizione odierna in cui ci sentiamo tutti in bilico e fragili, aggrappati alle nostre vite, ma suscettibili al più lieve soffio di vento.