From Heritage to Future

L'anno 2020 celebra i 110 anni del marchio e sarà un traguardo importante, orientato verso un business più sostenibile in vari settori, a partire dal comportamento, dal rispetto e dalla produzione. Nella nostra vita quotidiana in ufficio abbiamo eliminato l'uso della plastica e abbiamo iniziato a utilizzare carta riciclata e abbiamo implementato comportamenti più sostenibili, come bere da una bottiglia riutilizzabile eco-compatibile. Per questo il 60% della Collezione Spring Summer 2021 è stata prodotta utilizzando materiali eco-compatibili e riciclati e il nostro obiettivo finale nei prossimi anni sarà quello di produrre una collezione sostenibile al 100%.

Nylon Riciclato

A partire dalla Collezione Spring Summer 2021, il 100% della nostra proposta di prodotti in nylon sarà riciclato. Questo materiale è realizzato in nylon PET riciclato. Il tessuto PET riciclato è un nuovo tipo di materiale riciclato ecologico. Il suo filato viene estratto da bottiglie di acqua minerale e bottiglie di cola scartate. Il filato riciclato necessita di una minore quantità di petrolio utilizzato per la produzione, contribuendo alla riduzione dell'inquinamento atmosferico e al controllo dell'effetto serra. Tutti i tipi di prodotti attualmente prodotti in nylon riciclato possono superare i test di standard internazionali come MTL, SGS, ITS, ecc.

Pelle Sostenibile

Avere una pelle sostenibile nelle nostre collezioni significa elaborare un progetto a lungo termine che possa rispettare le dinamiche di ciò che chiamiamo economia circolare. Anche perché, cosa vogliamo dire oggi con “pelle sostenibile”? Borbonese intende sostenere il controllo e il tracciamento dei pellami sin da prima che siano pronti per i prodotti, nel rispetto di tutta la filiera. Per questo motivo abbiamo stretto una collaborazione sinergica con un’eccellenza italiana nel settore, La Granda.
È un Consorzio di allevatori piemontesi nata nel 1996 conosciuti per la loro attenzione alla sostenibilità. Un attento disciplinare e una diversa sensibilità verso le problematiche legate al benessere animale sono le basi per la produzione di queste tipologie di pelli. Le pelli vengono poi lavorate dalla Conceria LABA che utilizza una speciale formula conciaria a base di alluminio (silicati di alluminio) in grado di donare alla pelle una morbidezza e una sensazione tattile più vicine al naturale.

Lino Riciclato

Prodotto in Italia con colori ecocompatibili e una linea di produzione sostenibile certificata e sottoposta a controlli periodici alla Eco Free Time Textiles. I tessuti sono prodotti da vecchi indumenti e ritagli di indumenti, selezionati per colore, tagliati in pezzi di piccole dimensioni e poi macinati per essere miscelati. Questo processo di riciclo ecologico avanzato rigenera le fibre contribuendo anche a diminuire l'inquinamento ambientale causato dal normale smaltimento dei tessuti.

Packaging Riciclato

A partire dalla Spring Summer 2021, il nostro packaging sarà completamente eco-compatibile. La carta utilizzata è personalizzata per Borbonese da Fedrigoni. Il packaging è prodotto in Italia ed è composto da un mix di fibra vergine certificata FSC® e 50% di fibra riciclata di scarto pre-consumo.

Il marchio FSC® assicura che una piantagione forestale sia gestita nel rispetto di rigorosi standard ambientali, sociali ed economici, ed è quindi garanzia di rimboschimento controllato, conservazione degli ecosistemi e delle popolazioni autoctone e locali. I rifiuti di fibra riciclata pre-consumo sono principalmente scarti provenienti direttamente dalle attività della cartiera. In questo modo Fedrigoni razionalizza e ottimizza il riutilizzo dei propri scarti di produzione, ottenendo un materiale riciclato pulito e realmente a “km zero”.

La carta prodotta da questo particolare mix verrà poi utilizzata per creare scatole, biglietti di ringraziamento, ecc. da Cadica Group. I prodotti sono stampati con un inchiostro a basso impatto ambientale o a base d’acqua non nocivo per l'uomo e l'ambiente, come riconosciuto dalla normativa Reach.
 Cadica Group produce appositamente per Borbonese dust bag con cotone sostenibile realizzato con fibre naturali per proteggere i nostri articoli che ti verranno consegnati.

In ogni borsa sostenibile troverai un messaggio speciale del nostro CEO, Alessandro Pescara.

Il Nostro Futuro Parte da Qui

Per noi la sostenibilità è un percorso di ogni giorno e di ogni persona all’interno dell’Azienda. La stessa attenzione che i nostri artigiani mettono alle cuciture dei nostri prodotti viene rivolta all’impatto che questi hanno sulle persone, sulle comunità e sull’ambiente. Crediamo nella produzione di cose bellissime, fatte per durare nel tempo e passare di mano in mano, di generazione in generazione, restituendo loro una vita nuova. Siamo convinti, infatti, che le cose fatte bene garantiscano un futuro migliore per tutti.
Da oltre cent’anni ci ispiriamo alla nostra città d’origine, Torino, costruendo una tradizione di artigianalità e una comunità sempre più stimolata a vivere in modo autentico e consapevole.

I Partner

Abbiamo scelto di lavorare con le eccellenze del settore per costruire insieme un futuro sostenibile.
Le nostre partnership, infatti, ci permettono di raggiungere obiettivi quotidiani, concreti, sperimentando nuovi materiali con cui produrre e riciclando materiali usati, per garantire a noi, e a voi, una filiera interamente tracciabile e di qualità.


La Granda

Supportiamo il controllo e la tracciabilità delle nostre pelli grazie alla collaborazione sinergica con quest’eccellenza del settore, le cui colture biologiche e naturali producono nel pieno rispetto del benessere animale e dei cicli della natura.


Conceria Laba

Abbiamo scelto questa speciale formula di concia a base di alluminio per trattare i nostri prodotti, che ci permette di smaltirli senza rischio di inquinamento e di poter rilavorare le pelli, restituendo loro una nuova vita.


Green Pea

Da oltre un anno sosteniamo Green Pea, il primo Green Retail Park al mondo situato nella città di Torino e dedicato al tema della sostenibilità e del rispetto. Qui potrai trovare la nostra gamma di prodotti interamente sostenibili.

Il Nostro Percorso

Dal 2018 lavoriamo ad un percorso di ricerca e sviluppo che coinvolga ogni passo del nostro processo produttivo e ogni persona che lavora con noi, per mantenere la promessa di creare oggetti bellissimi, fatti per durare a lungo.

2018

Con l’ingresso del nuovo Amministratore Delegato Alessandro Pescara nasce in Borbonese la consapevolezza di rendere la produzione più sostenibile e fissare degli obiettivi concreti da raggiungere nel tempo.

2020

Il primo traguardo lo si raggiunge presto, con la collezione Autunno/Inverno 2020 che viene prodotta quasi per la sua metà in modo sostenibile e realizzando un’intera linea con il materiale PET Nylon, 100% riciclato.


2022


Il packaging è ormai completamente riciclato. La nuova collezione è per il 60% realizzata con materiali eco-compatibili e riciclati, lavorando con impegno al tema dell’upcycling, riducendo al minimo gli sprechi di materiale.


2024

I materiali utilizzati per le collezioni future non saranno solo riciclati, ma riciclabili. La nostra promessa con la Terra è di realizzare una collezione sostenibile al 100%, nel pieno rispetto dell’ambiente, delle persone e delle comunità.

Il Nostri Materiali Sostenibili

Pelle Sostenibile

Avere una pelle sostenibile nelle nostre collezioni significa elaborare un progetto a lungo termine che possa rispettare le dinamiche di ciò che chiamiamo economia circolare. Grazie alla collaborazione con La Granda srl, consorzio di allevatori piemontesi rinomata per il suo impegno in sostenibilità, sosteniamo il controllo e il tracciamento dei pellami sin da prima che siano pronti per i prodotti, nel rispetto di tutta la filiera.

Nylon Riciclato

Oggi il 100% della nostra proposta di prodotti in nylon è riciclata grazie all’utilizzo del materiale PET, un particolare tipo di filato estratto da bottiglie d’acqua minerale e bottiglie di cola scartate. Il filato riciclato necessita di una minore quantità di petrolio utilizzato per la produzione, contribuendo alla riduzione dell'inquinamento atmosferico e al controllo dell'effetto serra.

I Nostri Prodotti Sostenibili

Con la nostra collezione Autunno/Inverno 2021 abbiamo raggiunto l’importante traguardo di una produzione per il 60% sostenibile, lavorando con materiali nuovi e nuove tecniche, per garantire la massima qualità nel pieno rispetto dell’ambiente.

Special Project: Pawel Grunert x Borbonese

In occasione del Salone del Mobile 2021 presentiamo una partnership con l’artista Pawel Grunert, designer di fama internazionale, inaugurando una vetrina dedicata al tema della sostenibilità nelle città di Milano, Torino e Lugano.
L’obiettivo del progetto è quello di raccontare il materiale Nylon riciclato, utilizzato nelle nostre ultime collezioni e ottenuto interamente dagli scarti di bottiglie di plastica raccontando anche la tecnica utilizzata dall’artista per la realizzazione delle sue opere.

Secondo la sua esperienza, cos’è il design sostenibile?
Il design sostenibile è un design attento all'ambiente, non è diverso da quello che definiamo un “buon design”. A sua volta è economico e sintetico nella forma e l'effetto si ottiene con meno mezzi possibili. “Less is more” - Mies van der Rohe. Quella che era solo professionalità, è oggi diventata necessità.
Quali sono i passaggi più difficili per realizzare un'economia circolare nel settore del mobile?
Secondo me la difficoltà è soprattutto mentale. Abbiamo bisogno di molti meno articoli di quanto pensiamo. Abbiamo dimenticato quanto sia prezioso un mobile che dura per generazioni. I mobili si possono realizzare con materiali diversi da quelli tradizionali e, quindi, avere forme diverse. Ormai siamo obbligati a usare materiali riutilizzabili che siano durevoli e belli. Legno, pelle e plastica non lavorata possono essere sostituiti con cellulosa, fibre vegetali e trucioli di legno.
Come è nata l'idea di SIE43? E come si lega al marchio Borbonese?
SIE43 nasce nel 2009 per le Edizioni Galleria Colombari come risposta al tema: ECO-TRANS-POP. Costruire una chaise longue con le bottiglie di PET è stata una sorta di gioco e la ricerca di un simbolo del rapporto tra i tre termini sopracitati. L'azienda Borbonese che utilizza nylon riciclato rinnovabile è l’esempio di un'idea che si adatta anche a SIE43.
Ci parli del materiale con cui è costruito SIE43, il materiale PET riciclato.
Per la costruzione del SIE43 ho utilizzato circa 160 bottiglie in PET con una capacità di 1,5 litri. Ho molte bottiglie vuote nel mio garage con forme e colori differenti, ho l'abitudine di collezionarle per nuovi oggetti. Ma non è un materiale facile, perché porta con sé tutto il bagaglio di riferimenti legati a una specifica forma. In questo caso, la caratteristica del materiale (sostenibile o non sostenibile) era irrilevante rispetto al processo di progettazione.

 

Come ha testato la sedia per resistenza e durata?
Provo ogni sedia con il mio corpo e la mia dignità personale.
Qual è stata la sfida più grande per questo progetto?
Come sempre, la sfida più grande è stata: è possibile sedervisi sopra? L'esperienza mi ha insegnato che la forma, le dimensioni e lo spessore delle pareti della bottiglia sono essenziali per il progetto. Le bottiglie più spesse e più piccole sono più resistenti e possono sostenere molto peso in verticale. Quelle grandi e morbide, solo nella massa frantumata, hanno il vantaggio della struttura. Il tipo di bottiglia determina la forma dell’oggetto.
Cosa vorrebbe fare in più nel campo della sostenibilità e cosa sta già facendo?
La sostenibilità è importante nel mio lavoro in aree più ampie di quelle del semplice materiale riciclato. Ad esempio, un mobile che si semina e cresce, l’archetipo di un mobile, tracce di corpo umano in un mobile: sono temi che esploro da anni. Alberi, aria, acqua, terra sono le categorie fondamentali della mia ricerca, sia in senso metaforico che letterale.
Quali sono gli elementi fondamentali che rendono sostenibile un marchio?
Sono un designer di mobili, non un analista. Quello che mi sembra importante è una combinazione armoniosa di due concetti: il passato (ciò che c'è di meglio nella tradizione del marchio) e il futuro del brand (nuove tecnologie, ricerca, sensibilità ambientale), ma creare un brand è un processo complicato e non sta a me analizzarlo. Come consumatore, mi limiterò a usare le parole: equilibrio, moderazione.

Le Nostre Certificazioni